Cerca
Euro
IT
Prodotti
    Menu Close

    Spiacenti, questo prodotto non é più disponibile

    MINI 4 WD VICTORY MAGNUM SUPER I

    Produttore: TAMIYA
    Cod.: TA19406
    Codice articolo produttore: TA19406
    Disponibilità: Prodotto non disponibile.
    €12.00
    i h
    Spedire a
    *
    *
    Metodo di spedizione
    Nome
    Consegna stimata
    Prezzo
    Nessuna opzione di spedizione
    Tamiya Mini4wd JR Victory Magnum Una moda intramontabile quelle delle Mini 4Wd, anche se l'apice del successo lo hanno avuto 8/10 anni fà, quando in Italia venivano proposti dei Telefilm Giapponesi sulle Mini 4WD. Tornate di moda sono divertentissime, si possono modificare, cambiare i motori, e si organizzano dei veri e propri Campionati Victoria Maxima La Victory Magnum (dal Giapponese ???????, Bikutori Magunamu) è una Mini 4WD Fully Cowled. È stata utilizzata nel Manga e nell'Anime "Bakusou Kyoudai Let's & Go!" come terza macchina di Go Seiba, in sostituzione della sua Magnum Sabre nella serie. La Victory Magnum ha rinnovato la sua scocca rispetto alla Magnum Sabre, tutte e quattro le ruote ora hanno i parafanghi singoli e parte di quelli anteriori può essere rimossa, ha il cofano a forma di V e se confrontato con la Vanguard Sonic, la Victory Magnum ha un design della scocca più affilato e anche lo spoiler posteriore a forma di V è più piccolo. Su quest'auto è presente l'emblema "Go" sul cofano, con l'adesivo "V Magnum" sopra. Questo modello è equipaggiato con cerchi a 3 razze tipo Fully Cowled di piccolo diametro che montano pneumatici slick di alto profilo. Lo Chassis Super 1 è la nuova generazione dello Zero e offre un'allettante combinazione di velocità e durata. Le sponde laterali rimovibili offrono ampie possibilità di regolazione e i piccoli cerchioni anteriori contribuiscono ad abbassare il centro di gravità, ottenendo così un'altezza da terra di 3 mm.
    0.0 0
    Scrivi una recensione Chiudi
    • Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni
    *
    *
    • Pessimo
    • Eccellente
    *
    *
    *
    *